CARTACCI Stand 1036

La nascita della Cartacci s.r.l. risale alla fine degli anni '60, quando Carlo Cartacci, fondatore dell'azienda, lasciando una attività decennale proprio nel campo della produzione del tubo, decise di progettare e costruire le stesse macchine che per anni aveva utilizzato. Basandosi quindi su una radicata esperienza come utilizzatore e dotato di indubbie capacità tecniche e progettuali, Carlo Cartacci sviluppò la progettazione di impianti di trafilatura e di raddrizzatura che nell'arco di trent'anni lo portarono ad avviare impianti in tutto il mondo. Alla fine degli anni '90 la sua scomparsa ha determinato il passaggio dell'azienda al Gruppo Paccani, che vanta aziende leader, operanti in molteplici settori. L'esperienza acquisita negli anni precedenti ha costituito la base per una innovazione completa nella progettazione degli impianti: l'automazione è stata introdotta in misura determinante in risposta ad una esigenza sempre più elevata da parte del mercato. A testimonianza del continuo sviluppo tecnologico che caratterizza l'azienda, la Cartacci è ora in grado di fornire linee complete di finitura del tubo, evoluzione naturale per un gruppo che ha dapprima maturato una significativa esperienza nella costruzione delle singole macchine. Caratteristica principale della Cartacci è quella di non proporre impianti standard, ma di capire e studiare le esigenze specifiche di ogni singolo cliente. Questo modo di porsi di fronte alle richieste ha portato l'azienda a sviluppare una vasta esperienza in molteplici settori nel campo della produzione dei tubi: le macchine Cartacci trovano largo impiego nella costruzione di tubi per il settore energetico, automotive, caldareria, strutturale fino alla costruzione di tubi in metallo prezioso e in ottone. Con più di 500 impianti creati dal 1967 ad oggi, la Cartacci si propone come partner affidabilea tutti i produttori di tubo nel mondo.

Visita il sito